Mangiare ad Eboli...


Una cucina tipicamente contadina, basata spesso su piatti poveri, arricchiti da un'attenta preparazione.

Indubbiamente il piatto più tipico è il
'Ciauliello': gli ingredienti di base sono i pomodori secchi e le zucchine. Le zucchine secche utilizzate in questa ricetta sono raccolte "fuori stagione" e devono avere la caratteristica di essere cresciute fuori misura. Ne viene una zuppa dal sapore gustoso e particolare.
Diffusi piatti di incrocio fra la cucina campana e quella della vicina Lucania: dalle
'GhiumMOZZARELLA-DI-BUFALA-DOP-extra-big-1417-890marelle' alle tradizonali 'Lagane e Ceci' o 'Lagane e Fagioli'. Diffuse anche le 'Pizzelle di Sciurilli' ovvero frittelle con i fiori di zucca. Il 'baccalà con cipolla e pappacella' ed il classico 'agnello arrosto', diffuso un pò come in tutto il Sud Italia, completano il quadro della tradizione.
Poi c'è la pizza, che ad Eboli ha nella storica
Pizzeria 'Perrotta', una particolare interpretazione basata sulla lavorazione su legno dei panetti cresciuti con lievito madre, e la cottura in un gigantesco forno, capace di ospitare contemporaneamente anche 100 pizze.
Da non dimenticare che un'infinità di caseifici artigianali offre la possibilità di gustare una
mozzarella di bufala di valore internazionale.

Eboli  è comunque ricco di ristoranti (in particolare nel centro storico) capaci di offrire anche escursioni originali in diverse ricette con interpretazione moderna dei piatti tradizionali.

baccala_papaccelle.jpg--Ciauliellogliummarellepizzeria-perrotta576144586_a104090dbd